RainBowie Festival: Musica, Arte, Fotografia, Teatro, Fumetti, Conferenze, Incontri


Un occhio bendato, un volto tirato pallido, una freccia, una presenza androgina, un rosso fulmine o due rosse labbra, un terzo dorato occhio che si apre, apre e rivela che tutto ciò che può essere è, in successione o in contemporanea, così sopra e così sotto.
E’ un abbraccio, quello dell’artista che vede il mondo, che rivela al mondo quello che è oppure suggerisce quello che potrebbe essere, ammonisce su una direzione sbagliata oppure, comunque, sferza le coscienze ad un pensiero aperto.
Questo è stato David Bowie dallo sbarco sulla Luna fino al passaggio al Terzo Millennio, lo è stato per i suoi contemporanei ma continua ad esserlo per le nuove generazioni.
Nel periodo subito successivo alla scomparsa di David Bowie un gruppo di amici, coordinati da Marco Bellomi, Valentina Carrera, Giorgio Magarò e Alice Ripa, si sono uniti, similmente a molti altri gruppi italiani, per organizzare qualcosa in suo onore.
Il primo evento organizzato è stata la serata “Just For One Day”, che sin dalla sua prima edizione si è distinta dagli altri eventi italiani per non essere limitata ad una singola espressione artistica.
In “Just For One Day” la musica imprescindibile si unisce alla danza, al teatro, all’espressione video e all’arte contemporanea apportando un ritratto dell’Universo di Bowie che è anche il ritratto di un periodo storico e della comunicazione tra diverse generazioni.
Il termine RAIN-BOWie vuole essere un riferimento ai mille volti di David Bowie.come l’artista il termine raccoglie in sé mille significati ed allusioni: dalla pioggia (“rain”) all’arcobaleno (“rainbow”), dall’arco (“bow”) teso al nome del personaggio soggetto del Festival.
Lo scopo di questo progetto è quello di allargare i confini della serata per fare in modo che in diversi luoghi e in diverse modalità si possa esplorare l’esperienza di Bowie arrivando persino a trascenderla.
Le esposizioni artistiche previste, nello specifico quella sulla figura e quella sulle canzoni di Bowie, hanno come punto d’origine il suo immaginario, per poi però prenderne le distanze in nome dell’espressività tipica di ogni pittore, scultore o performer.
Per la realizzazione dei concerti si è fatta la scelta di proporre musicisti con una forte identità personale, che potessero reinterpretare la musica di Bowie con uno stile originale e stimolante, come ad esempio Andrea Chimenti, uno dei più conosciuti interpreti italiani della musica di Bowie, o l’intensa serata al femminile Lady Stardust, con le cantanti Nicoletta Noè, Alice Lobo e Brunella Boschetti Venturi.
La collaborazione del critico cinematografico Tiziano Sossi è un interessante approfondimento del lavoro di Bowie come attore, da “L’uomo che cadde sulla Terra” a “Basquiat”.
Inoltre le presentazioni del libri illustrati “David Bowie – L’uomo delle stelle” e “Nel paese di Mister Coltello” testimoniano ancor più chiaramente la potenza di fascinazione che la figura dell’artista inglese continua ad avere sulla contemporaneità.
Il festival si svilupperà tra Milano e Monza, includendo anche spazi e locali nelle vicinanze.
Tra le location più prestigiose il Castello Visconteo di Abbiategrasso, il teatro Binario 7 di Monza e la Villa Borletti di Origgio.
La conclusione del Festival sarà il 23 settembre a Milano nel locale “Joy” con la grande festa finale Blackstar Day, tradizionale raduno dei fan italiani organizzato dall’Associazione Culturale Blackstar, con live di Andrea Chimenti e dj-set di Daniele Pensavalle.

Calendario degli eventi
Evento ideato e diretto da Valentina Carrera

dal 6 al 17 maggio 2017
Spazio E, Alzaia Naviglio Grande 4, Milano
mostra “Uno, nessuno, centomila Bowie” di Giuseppe Orsenigo
A cura di Valentina Carrera
Orari d’apertura: da mercoledì a venerdì 15-19, sabato e domenica 11-19

dal 7 al 26 maggio 2017
inaugurazione domenica 7 maggio ore 18,00
Circuiti Dinamici, Via Giovanola 19/C 21/C, Milano
– mostra “Bowie Pop” di Ivano Boselli, Valentina Carrera, Jet Flou by Alfonso Alfo Villa
– premiazione “Ridefinire Cose 5° edizione – Il mondo di David Bowie”
A cura di Lorenzo Argentino e Sonia Catena
Il concorso Ridefinire Cose dedica la sua quinta edizione all’universo David Bowie. Un personaggio eclettico a cui il design e l’artigianato vogliono ispirarsi tra tutine, cascate di brillanti e paillettes, forme essenziali e geometriche, colori abbaglianti e fluo, stelle ed elementi che rievocano lo stile bohémien, giocando su contrasti e atmosfere lussureggianti o rock. I finalisti del concorso sono affiancati dall’esposizione “Bowie Pop”.

dal 19 al 28 Maggio 2017
inaugurazione venerdì 19 maggio ore 18,00
Spazio E, Alzaia Naviglio Grande 4, Milano
mostra “Blackstar” con opere di Valentina Carrera e installazioni di Marco Bellomi
Rielaborazione della complessa simbologia dell’ultimo album di Bowie.
Orari d’apertura: giovedì ore 15-19, venerdì ore 15-22, sabato ore 11-22, domenica ore 11-19
venerdì 19 maggio ore 18,00
Spazio E, Alzaia Naviglio Grande 4, Milano
incontro “ET Ipotesi Ex Terrestre” con Spazio Tesla di Piacenza sulla vita nello spazio
ET Ipotesi Ex Terrestre: Libera interpretazione sul tema riguardante Esseri di Altre Dimensioni / Altri Mondi con proiezioni di immagini di ricerche sul campo.

sabato 20 Maggio 2017 ore 23,00
Honky Tonky Pub, via Comina 35, Seregno
concerto “Lady Stardust”
L’anima femminile di David Bowie con le voci di Alice Lobo, Nicoletta Noè e Brunella Boschetti Venturi.

dal 20 al 27 maggio
Honky Tonky Pub, via Comina 35, Seregno
mostra fotografica “Just For One Man”
Reportage fotografico dal flash mob del gennaio 2016, che è stato un momento di condivisione, di una partecipazione comune, di un rito di elaborazione e di liberazione.

venerdì 26 Maggio 2017 ore 21,15
Sporting Club Monza, viale Brianza 39, Monza
conferenza “David Bowie e il cinema” a cura di Tiziano Sossi
Il progetto David Bowie e il cinema, curato dal monzese Tiziano Sossi (storico di Cinema,
Musica e Spettacolo, nonché regista scrittore e compositore), consta di rari cortometraggi e di estratti dalla filmografia del cantante e attore al cinema, in tv e in teatro. Verranno presentati e commentati in dialogo con il pubblico.

domenica 28 Maggio ore 21,00
Teatro Binario 7, via Turati 8, Monza
spettacolo “Just for One Day”
a cura di Marco Bellomi e Giorgio Magarò
La serata è organizzata in collaborazione con il Comune di Monza.
Una serata tributo che unisce la musica di Bowie, cantata dal vivo, alle proiezioni dei video più significativi della sua produzione. Il tutto viene alternato a presentazioni critiche che analizzano alcuni aspetti fondamentali della sua storia o carriera e ad interventi di performance danzate o attorali.

da venerdì 2 a domenica 11 giugno 2017
inaugurazione sabato 3 giugno ore 17,00
Spazio E, Alzaia Naviglio Grande 4, Milano
mostra “Nel paese di Mister Coltello”, tavole di Leonard
A cura di Les Mots Libres Edizioni
Orari di apertura: giovedì 15-19, venerdì 15-21, sabato 11-22, domenica 11-19

sabato 3 giugno ore 17,00
Spazio E, Alzaia Naviglio Grande 4, Milano
presentazione del libro “Nel Paese di Mister Coltello” di Federica Jacobelli e Leonard (Les Mots Libres Edizioni, 2017)
La protagonista inizia un viaggio da Londra all’etere, passando per lo spazio, l’America e Berlino: sette capitoli di puro David Robert Jones.

sabato 10 giugno ore 18,00
Spazio E, Alzaia Naviglio Grande 4, Milano
conferenza “Lazarus: L’ultimo applauso” a cura di Luca Maffei
Vengono ripercorsi tutti gli eventi di vita e carriera artistica che hanno portato David Bowie prima ad incontrare il personaggio di Thomas Jerome Newton e, successivamente, a renderlo protagonista assoluto del suo primo, unico e tanto desiderato musical teatrale, completato e portato in scena poche settimane prima della sua scomparsa.

domenica 11 Giugno 2017 ore 17,30
Libreria Supergulp!, Alzaia Naviglio Grande 54, Milano
presentazione del libro “David Bowie – L’uomo delle stelle” di Lorenzo Bianchi e Veronica Veci Caratello (Nicola Pesce Editore, 2014)
Affiancata alla presentazione una mostra con le tavole originali. Tra ricordi e verità nascoste, tra sogno e realtà, la storia del camaleonte del rock si incrocia con quella di una misteriosa figura che vive in una fortezza tra le stelle.

da venerdì 16 a venerdì 23 giugno 2017
inaugurazione venerdì 16 giugno 18,30
Spazio E, Alzaia Naviglio Grande 4, Milano
mostra “Heroes – Eroi per un giorno”
Mostra collettiva del Gruppo E, artisti e fotografi dell’Associazione “A Est dell’Eden”.
Orari di apertura: mercoledì e giovedì 15-19, venerdì 15-22, sabato 11-22, domenica 11-19

da mercoledì 21 giugno a domenica 16 luglio
inaugurazione sabato 24 giugno ore 17,00
con concerto-spettacolo dei “Rain Dogs in the Fog” con Virgilio Patarini, Riccardo “Fritz” Piricò e Alessandro Baito (ore 18,00)

domenica 16 luglio incontro “Tesla Experiment” a cura del Gruppo Tesla di Piacenza
Sotterranei del Castello Visconteo, Piazza Castello, Abbiategrasso (in concomitanza con la Festa della Musica) L’evento è realizzato in collaborazione con il Comune di Abbiategrasso.
– mostra collettiva “Rainbowie – I mille volti di David” (Arte, installazione, grafica – il tutto
dedicato alla figura di David Bowie)
– “David Bowie in Tour”, fotografie di Massimo Rana e Daniele Pensavalle

venerdì 7 luglio,ore 21,30
Joy, via Valvassori Peroni 56, Milano
Concerto con il canadese Bocephus King, accompagnato dalla violinista Alice Marini. Il cantante percorrerà con il suo stile potente e trascinante una scelta di brani di Bowie, dagli esordi all’ultimo album, “Blackstar”.

da martedì 4 a lunedì 10 luglio 2017
vernissage sabato 8 luglio ore 18,00
Ex Fornace, Alzaia Naviglio Pavese 16, Milano
mostra “Le canzoni di David Bowie – storie raccontate”
la mostra è mostra è ospitata dal il Consiglio di Zona 6 di Milano
Partendo dalle canzoni di David Bowie un gruppo di artisti realizzano opere che possano essere la concretizzazione delle emozioni, delle idee e delle storie che vengono evocate dalle musiche e dai testi. Durante il vernissage ci sarà l’incontro “Bowie e la letteratura” con Alessio Barettini.
Orari di apertura: da lunedì a venerdì ore 9-17, sabato ore 15-23, domenica ore 15-19

domenica 9 luglio 2017 ore 18,30
Ex Fornace, Alzaia Naviglio Pavese 16, Milano
conferenza “Mito, teatro e performance rock” di Paolo Bertazzoni
La conferenza analizza la ricontestualizzazione di alcuni elementi-passaggi comuni a diverse forme rituali in seno alla performance rock e approfondisce gli aspetti archetipici riconducibili alla figura della rockstar, passando poi in rassegna gli elementi teatrali deliberatamente inseriti da David Bowie nel suo lavoro sul palco mutuati da tradizioni come il mimo ed il kabuki.

dal 10 al 15 luglio 2017
vernissage venerdì 14 luglio ore 18,30
Spazio Seicentro, Via Savona 99, Milano
mostra “La Trilogia Berlinese”
la mostra è ospitata dal Consiglio di Zona 6 di Milano.
Una collettiva di grafica, fotografia e pittura, ispirate al periodo della trilogia berlinese, uno dei periodi più alti e innovativi di tutta la produzione di Bowie.
Orari d’apertura: da lunedì a venerdì 10-18, sabato 11-22

venerdì 14 Luglio 2017 ore 18,30
Spazi culturali Municipio 6 – Seicentro, Via Savona 99, Milano
conferenza “Da Los Angeles a Berlino, Evoluzione dell’arte e catarsi umana” di Paolo Rosati
A cura di Valentina Carrera e David Bowie Blackstar
La serata si propone di illustrare tutto il percorso artistico, umano ed esistenziale di David Bowie durante la seconda metà degli anni settanta: il passaggio dalla fase glam e soul a quella elettronica, vera e propria antesignana di tutto ciò che diventerà la New Wave; l’amicizia e il sodalizio artistico con Iggy Pop; l’avventura musicale con Brian Eno, sullo sfondo di un radicale mutamento della cultura giovanile che chiude con le utopie di Woodstock e il radicalismo del 68 e si avvia verso il nuovo decennio. Proiezione del video “VCS3” dell’artista e fotografo Ivano Boselli, un racconto fotografico ispirato al disco “Low” che vuole testimoniare gli stati d’animo e la situazione famigliare che hanno accompagnato David Bowie nel viaggio che lo ha portato a Berlino.
dal 9 al 17 settembre 2017
inaugurazione 9 settembre
Villa Borletti, via Dante Alighieri 63, Origgio VA
mostra “RainBowie”
la mostra è ospitata dall’Associazione Culturale Hesperia Grande mostra finale in occasione della Notte Bianca di Origgio, durante la quale verranno organizzate incontri, conferenze e visite guidate.

settembre ore 22,00 (data da definirsi)
Joy, via Valvassori Peroni 56, Milano
Terzo “Blackstar Day” (raduno dei fan italiani)
Organizzato da DB Blackstar un concerto con Andrea Chimenti e Nicoletta Noè.
A continuazione Dj Set di Daniele Pensavalle.