A Firenze, musica contemporanea dal Nord Africa e dal Medio Oriente


Per la prima volta in Italia, ospite alla 8ª edizione di Middle East Now, festival internazionale di cinema, documentari, arte contemporanea, musica, incontri ed eventi, dedicato alla cultura medio-orientale e del Nord Africa, il compositore e multi-strumentista franco-libanese Bachar Mar-Khalifé, giovane talento della musica contemporanea più ricercata e figlio del famoso musicista di oud Marcel Khalifé, una star della musica nel mondo arabo.
Bachar vive a Parigi, è un grande sperimentatore da sempre impegnato nel reinterpretare la tradizione e i temi cari della cultura araba, per dare vita ad uno stile unico e inconfondibile in cui unisce musica tradizionale araba, jazz ed elettronica, mescolando piano, percussioni e la lingua araba per dare voce ai profumi e ai colori della sua terra, il Libano.
Si esibirà a Firenze – evento organizzato in collaborazione con Institut Français Firenze – in due momenti: all’opening del festival al Cinema La Compagnia (martedì 4 aprile ore 21.00) e in una performance all’Istituto Francese (mercoledì 5 aprile ore 18.30. Introduce Karim Ghattas, fondatore di Liban Jazz, entrata gratuita su prenotazione dei posti).

Inoltre, il festival, lancia per questa edizione Middle East Now Music@Buh!, una speciale collaborazione con Buh!, il Circolo Culturale Urbano (via Panciatichi 16) ideato da Impact Hub Firenze e La Scena Muta, per un programma di serate dedicate alla musica contemporanea dal Middle East:

Venerdi’ 7 aprile – dalle ore 22.30 /Fanfara Station + Dj set El Farran (Beirut)
Fanfara Station è il progetto ibrido del polistrumentista tunisino Marzouk Mejri e del trombettista statunitense Charles Ferris, con un repertorio che spazia dalla musica dei neri della Tunisia a quella arabo-andalusa, in cui si inseriscono le partiture electro del dj e producer torinese Ghiaccioli e Branzini.

Sabato 8 aprile – dalle ore 22.30 BowLand live – presentazione in anteprima del disco Floating Trip + dj set Bam-Bou-Büs
BowLand è un progetto musicale nato nel 2015 a Firenze da tre amici dai tempi del liceo – Lei Low, Pejman Fa, Saeed Aman – che si sono conosciuti a Tehran e successivamente trasferiti a Firenze per studiare. BowLand affonda le sue radici in quel filone della musica elettronica fatto di atmosfere fluttuanti e fonti sonore inusuali, arricchite da una presenza vocale eterea e da basi strumentali ricche di groove. Il trio presenterà in anteprima il suo primo disco Floating Trip, realizzato grazie al contributo di Regione Toscana nell’ambito del progetto Toscana100Band.
Bam-Bou-Büs è una dj franco-iraniana basata a Colonia, che con i suoi global beats e le sue radici multiculturali presenta performance trascinanti, per esperienze dance oltre ogni cliché.

MIDDLE EAST NOW
4-9 aprile 2017
Cinema La Compagnia, Stensen e altri luoghi
programma, orari e biglietti su
www.middleastnow.it

Ufficio Stampa Festival
Studio Ester Di Leo -Firenze