“Acid for the children”: il bassista dei RHCP Flea si racconta senza censure

Bassista iconico e co-fondatore dei mitici Red Hot Chili Peppers, Flea racconta in questo memoir l’affascinante storia della sua vita, dai vertiginosi momenti di gloria alle tragiche cadute.

La straordinaria storia di un ragazzo di nome Flea inizia a Rye, NY.
Quando i suoi genitori divorziarono, sua madre Patricia si risposò con un musicista jazz, che invitava spesso musicisti a casa sua per delle jam session.
Furono proprio questi momenti a far nascere in Flea l’interesse e l’amore per la musica.
La famiglia si trasferì a Los Angeles, dove Flea rimase aff ascinato dalla tromba, idolatrando musicisti come Miles Davis, Dizzy Gillespie e Louis Armstrong.
Ma la situazione andò peggiorando e la famiglia presto si disgregò: “Sono cresciuto terrorizzato dai miei genitori, e in generale dalle fi gure paterne, che mi hanno causato molti problemi più tardi nella vita”.

Flea comincia a fumare erba a 13 anni, passando ben presto a una vera dipendenza dalle droghe pesanti.
A 14 anni era sulla strada e poco dopo incontrò un altro emarginato e tossicodipendente di nome Anthony Kiedis.
I due decisero di formare una band e diventarono in breve i Red Hot Chili Peppers, uno dei gruppi rock più famosi e apprezzati al mondo.
Acid for the children è puro, originale Flea, senza che nulla rimanga non detto.

Acquista su Amazon:
“Acid for the children”
di Flea (Autore)
Copertina rigida: 448 pagine
Editore: HarperCollins Italia (27 febbraio 2020)
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8869054489
ISBN-13: 978-8869054488
Peso di spedizione: 649 g

"Acid for the children":  il bassista dei RHCP Flea si racconta senza censure
Wolfgang's
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages