“Andantino con brio” di Giovanni Amighetti, Moreno Il Biondo e Angela Benelli su YouTube

Da martedì 25 maggio è disponibile sul canale YouTube di Esagono Dischi “Andantino con brio”, il video del brano creato e registrato direttamente in scena da Giovanni Amighetti (pianoforte), Moreno Il Biondo (clarinetto in Do) e Angela Benelli (violino), estratto dal docufilm “Incontri sul palco” dell’edizione 2020 del festival Ahymé – Festival Interculturale dell’Integrazione.

“Andantino con brio” è un brano di musica classica contemporanea che, nel pieno spirito di condivisione di Ahymé, nasce dall’incontro dei tre artisti sul palco del Teatro Asioli di Correggio (RE). Giovanni Amighetti, Moreno Il Biondo e Angela Benelli hanno saputo usare un approccio lontano da questo tipo di musica, uscendo dal rigore della scrittura classica e giocando ad improvvisare.

Il docufilm “Incontri sul palco” dell’edizione 2020 di Ahymé racchiude tante altre sorprese ed è visibile a questo link.

“Trovo che la musica classica contemporanea, – afferma Giovanni Amighetti – essendo comunque scritta, dimostri spesso limiti interpretativi che non riesce a superare. Quindi, mi piace quando riusciamo a creare musica nell’immediato grazie all’Interplay e senza scadere in brutte copie del Jazz Americano. Un piacere creare musica con Angela, che è una grande interprete, ma anche con Moreno Conficconi, che si è dimostrato un ottimo suonatore di musica contemporanea, uscendo dal genere che il suo pubblico è abituato ad ascoltare”.

“La mia musica – dichiara Moreno Il Biondo – il folklore romagnolo, conosciuta ai più con il termine “liscio”, mi ha insegnato il rigore nell’esecuzione della sua scrittura. Invece, questi Incontri sul Palco mi hanno insegnato ad ascoltare chi insieme a te esegue e rispetta la musica nella sua libertà interpretativa”.

Giovanni Amighetti è un musicista e produttore emiliano. Inizia la sua carriera all’inizio degli anni ’90 con Giulio Capiozzo per l’etichetta Realworld. Realizza produzioni live e in studio soprattutto con artisti internazionali come Mari Boine, Ayub Ogada, Terem Quartet, Fred Frith, Jeff Coffin della Dave Matthews Band, Wu Fei, David Rhodes. Nel 1998 suona con Ayub Ogada a Roma davanti a 500.000 persone per la FAO. Compone con Guo Yue e Shan Qi il brano “Avalon” che diviene sigla per la BBC4.

Moreno Il Biondo diviene, dal 1990, leader sul palco dell’orchestra Casadei assieme a Raoul e vanta con questa diverse collaborazioni con Elio e le Storie Tese, Gloria Gaynor e Tito Puente. Nel 2002 lasciata l’orchestra Casadei fonda “Grande Evento” prefiggendosi di mantenere l’essenza della musica da ballo romagnola ai massimi livelli. Nel 2010 registra con Vince Vallicelli e Fiorenzo Tassinari “La Musica di Secondo Casadei” con la produzione artistica sua e di Giovanni Amighetti. La riscoperta culturale del valore storico e musicale di Casadei lo porterà al Ravenna Festival di Riccardo Muti e sui palchi del Jova Beach Party come massimo esponente e divulgatore della musica folk di Romagna. Attualmente fa parte del gruppo Extraaliscio, rivelazione del 71° Festival del Sanremo, prodotto da Elisabetta Sgarbi con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali.

Angela Benelli comincia lo studio del violino all’età di 5 anni e si diploma al Conservatorio G. Rossini di Pesaro nel 1996. Lo stesso anno entra a far parte di Roma Sinfonietta suonando nelle principali città d’Italia e del mondo con i più celebri direttori d’orchestra, in particolare sotto la direzione di Ennio Morricone. È primo violino solista nell’orchestra Accademia delle Libellule diretta da Cinzia Pennesi. Ha lavorato in RAI per diversi programmi televisivi tra cui “Tutte Donne Tranne Me” condotto da Massimo Ranieri. Ha partecipato a diversi album, tra cui “Voci del Silenzio” di Ennio Morricone e in collaborazione con il pianista produttore Giovanni Amighetti il “Plugin Contemporany e la Musica” di Secondo Casadei. Collabora stabilmente con Davide di Gregorio come primo violino ed ha suonato con nomi celebri della musica pop italiana come Emma Marrone, Milva, Elodie, Battiato, Branduardi, Massimo Ranieri, Tiro Mancino, Il Volo e tanti altri.

Wolfgang's
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content