Banks – Tiny Desk Concert


Banks - Tiny Desk ConcertCome può fare, oggi, una ventiseienne di talento a far conoscere le canzoni che scrive e canta, a far leggere quel libretto pieno di note ed annotazioni che compila, cancella, corregge da quando aveva ancora i brufoli da quindicenne, a farsi strada nel mondo dello show-business?
Beh… in effetti ci sono diversi metodi…
Tra questi, quello di fare una demo ogni giorno da spedire alle major, che va a finire insieme alle altre centinaia di migliaia di registrazioni  di altre centinaia di migliaia di aspiranti cantanti.
Oppure si possono fare audizioni, spettacoli di strada, tentare di farsi notare in uno dei tanti talent show, rapire un dirigente della EMI o della Warner,…
In tutti questi casi,  è molto probabile che si finisca a fare servizio ai tavoli di un burger con insegne al neon.
Altrimenti si può fare come Jillian Banks, più nota semplicemente come Banks, che, da vera “nativa digitale” si fionda tra i bit e i byte del web utilizzando quell’enorme elastico di lancio che può essere SoundCloud.

Poco incline all’uso dei social network, evita così di perdersi nel marasma dei vari ghetti alla Facebook o simili e si concentra di più sui “contatti sociali”: case discografiche indipendenti, musicisti, radio,…
Scrive e pubblica in rete, fino a quando la contattano prima la Good Years Recordings, poi IAmSound Records ed anche la Universal Music Group.
Alternativa in tutto, Jilian apre la mente altrui adagiando in quelle strofe che scrive e nelle musiche che le accompagnano schegge di se’. Frammenti talmente intimi da indurla a non far ascoltare i suoi pezzi nel periodo universitario (Studi in filosofia) per il timore di “rivelarsi” troppo.

Jillian Banks –  caso strano in questo ambiente – è amata da suoi stessi colleghi: Ellie Goulding, maghetta inglese del SynthPop, ha dichiarato che “ascolta spesso le canzoni di Banks”.
I brani della Banks sono spesso usati in presentazioni, performance e telefilm.
“Waiting Game” è stata utilizzata per la sfilata di presentazione della collezione Victoria’s Secret.
Altre tracce sono state usate in episodi di Grey’s Anatomy.
Ed è amatissima dalla critica radiofonica, stampata e televisiva: MTV l’ha inclusa nella “2014 Acts to Watch” e la BBC la programma frequentemente.

Il video live è realizzato da NPR Music e include “Beggin For Thread”, “Alibi” e “Brain”.
Qui di seguito, troverete il testo di “Before I Ever Met You” e tre tracce incorporate da SoundCloud: la versione “in studio” dello stesso brano, “Waiting Game” e, vera delizia tra le cose che ha pubblicato, una sua versione di “In Your Eyes” di Peter Gabriel.

Banks Official Web Site
Banks SoundCloud Page
Banks YouTube Page
Banks Twitter Page

Before I Ever Met You

[Verse 1]
Everyone knows I’m right about one thing
You and I don’t work out
You bring out the mean in me
I bring out your insecurities
You know what I am talking bout
Eventually you’ll be fine if we break up
And one day I’ll be fine too
But we should just end it now
Before someone gets more hurt than they have to

[Hook]
As for our house, I’ll move out
You can keep the dog we trained
Things soon will be like before I ever met you
Before I ever met you

[Bridge]
Before I ever met you
I never knew that my heart could love so hard
Before I ever met you
I never knew I would be enemies with disregard
Before I ever met you
I never knew that I liked to be kissed for days
Before I ever met you
I never knew I could be broken in so many ways
I never knew I could be broken in so many ways
I never knew I could be broken in so many

[Verse 2]
Everyone knows I’m right about one thing
You are my only vice
And I got you addicted to trying to be bulletproof
But you have too much to lose

[Hook]

[Bridge]

[Outro]
Everyone knows I’m right about one thing
You and I don’t work out