Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
D'ä mê riva. Il linguaggio mediterraneo di De André

D’ä mê riva. Il linguaggio mediterraneo di De André


Nel 1984 Fabrizio De André sorprese critici e appassionati con la pubblicazione di “Crêuza de Mä”, un disco cantato interamente in dialetto genovese.
Un’esigenza più che un’ispirazione, combinata a meraviglia dall’incontro tra il cantautore genovese e Mauro Pagani (arrangiatore e polistrumentista) che, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la PFM verso la metà degli anni ’70, era impegnato da diverso tempo in una lunga ricerca sugli strumenti e le sonorità mediterranee.
L’idioma scelto e gli arrangiamenti delle canzoni rappresentarono forti novità nel repertorio deandreiano, ma l’impostazione dell’album, ovvero un concept, e i contenuti delle canzoni rimasero comunque fedeli alla sua linea poetica.
“Crêuza de Mä” viaggia nel mar Mediterraneo e nei sogni di chi lo naviga o aspetta dalla propria riva il momento di partire, racconta storie dimenticate e muove il suo obiettivo tra gli emarginati delle città portuali, cerca una radice comune che attraversa secoli e generazioni passando dalle scie disegnate dalle barche sull’acqua.
Il disco abbraccia il Mediterraneo nella forma attraverso lingua e musica e rispetta questo spirito anche nell’essenza, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima.

Acquista su Amazon:
“D’ä mê riva. Il linguaggio mediterraneo di De André”
di Andrea Martina (Autore)
Copertina flessibile: 116 pagine
Editore: Youcanprint (16 aprile 2018)
Collana: Youcanprint Self-Publishing
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8892693700
ISBN-13: 978-8892693708
Peso di spedizione: 200 g

[amazon_link asins=’B07722NC5X,B0000A9DGI,B000C6NONM,8807887665,B000CCS8U0,B079JPP1M1,B00008W2IC,8804658215,B00008Z1T6′ template=’ProductGrid’ store=’d00d-21′ marketplace=’IT’ link_id=’37114095-50ff-11e8-90a8-c941d3002c6a’]