È disponibile in digitale “We stand alone” l’EP di debutto di George Cosby

È disponibile in digitale “We stand alone” (Sony Music), l’EP di debutto di George Cosby, artista rivelazione, tra le nuove voci più raffinate del Regno Unito.

Questo progetto riconferma il sound inconfondibile dell’artista, già anticipato dal suo ultimo singolo “She Got it Bad”, una ventata d’aria fresca che ha arricchito il panorama musicale moderno con la sua maestosità romantica e cinematografica, già disponibile in rotazione radiofonica, e dal brano “Real Love”, che ha scalato l’Airplay radio in Italia.

La prima traccia dell’EP è anche la title track e mette le basi per l’atmosfera senza tempo che pervade tutti i brani al suo interno. In “We Stand Alone” il timbro pieno e seducente di George racconta di come ci possa innamorare inesorabilmente di qualcuno che ci ha totalmente stregato. La sua voce è la perfetta risposta maschile nel panorama musicale ad artiste come Lana Del Rey, Florence + The Machine e Arlo Parks.

George ha co-scritto e co-prodotto il brano insieme a Wendy Wang (Birdy), il vincitore di un Grammy Award Dan Grech-Marguerat (The Killers, George Ezra) e Fran Hall.

Oltre a “We Stand Alone” e al precedente singolo “She Got It Bad”, l’Ep contiene altri tre brani: “Too hot to Handle” che porta nel presente il fascino della canzone del Nuovo Romanticismo, “Only Ever Cry On Planes” in cui racconta di come lontananza rafforzi l’amore, e “Just Say Maybe” in cui il timbro elegante dell’artista viene rafforzato da una grande produzione, mentre invita l’ascoltatore a trovare il coraggio di lasciare una relazione non ben definita.

George racconta “” We stand alone ” è un insieme di canzoni che credo riescano a raccontare chi sono e il mio percorso fino ad oggi. Abbiamo registrato l’Ep negli ultimi tre anni, i brani sono stati scritti tra Londra e Los Angeles e influenzati dalle persone incredibili che ho incontrato nel corso del mio viaggio e che hanno regalato nuovi elementi alla mia visione delle cose. Ogni canzone è un piccolo universo a se stante e unirle insieme mi è sembrato perfetto per il mio primo Ep. Sono emozionato all’idea di con dividerle finalmente con il pubblico.”

Tutte le canzoni sono state scritte da George insieme a collaboratori del calibro di Justin Parker (Lana Del Rey), Andrew Wells (Ellie Goulding, Halsey), Sammy Witte (Maggie Rogers, Harry Styles), Greg Wells (Adele, John Legend), Jon Green (Lewis Capaldi, Sam Smith) e Oli Bayston (Loyle Carner).

La passione di George per la creazione di musica riflette anche il suo amore per il cinema, con entrambe le forme d’arte si è in grado di trasportare il pubblico in grandi momenti della vita: gesti romantici, nuove avventure che rivoluzionano l’esistenza, il potenziale infinito di poter sognare in grande. Il suo modo di combinare insieme arte ed estetismo è perfetto per essere immaginato sullo schermo da uno dei grandi registi italiani, come Paolo Sorrentino. Nonostante i grandi ideali, George è un personaggio estremamente umile. Sempre in cerca della verità, la sua scrittura romantica sembra un’estensione della parte più esitante e incerta della sua personalità, come se riuscisse a unire nel canto le sue speranze e i suoi sogni. George ha anche fatto ogni tipo di lavoro possibile per sostenere le sue ambizioni musicali, in particolare un lavoro breve ma esistenzialmente affascinante in una camera mortuaria.

È disponibile in digitale "We stand alone" l'EP di debutto di George Cosby
Wolfgang's
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content