Vinilica.it, la Musica in tutte le sue Forme
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Alessio Pianelli e Leonora Armellini in Concerto

Alessio Pianelli e Leonora Armellini in Concerto

Alessio Pianelli, con il suo eccezionale talento, fa parte dei migliori violoncellisti italiani della nuova generazione. “Forte di tecnica fenomenale, fantasia, intelligenza musicale e piena padronanza del palco e della propria arte, riesce a rinnovare ogni volta nei suoi ascoltatori il fascino più autentico della musica”. (Thomas Demenga) Siciliano, nato in una famiglia di musicisti, Alessio Pianelli incontra il violoncello all’età di dieci anni, dopo i primissimi “giochi musicali” al pianoforte con il papà, avviando un originale percorso di studi con Giovanni Sollima al Conservatorio “V. Bellini” di Palermo. Il percorso accademico continua poi alla Hochschule für Musik di Basilea, con un altro grande violoncellista-compositore del nostro tempo, lo svizzero Thomas Demenga, con cui Alessio sviluppa maggiore coscienza della cultura musicale tedesca, trovando una definizione timbrica ulteriore, diversa dall’originaria matrice mediterranea e a questa complementare. Vincitore di numerosi premi internazionali tra i quali l’International Cello Competition “Antonio Janigro” in Croazia nel 2006, l’International Cello Competition “B. Mazzacurati” a Torino nel 2016, la Borletti Buitoni Trust nel 2018. Del 2017 è l’uscita di Sulla Quarta, seconda tappa, dopo Prélude, del progetto di sei album attorno alle Suites di Bach, un album in cui i confini tra sogno e incubo si dissolvono in linee di canto, con la Suite N° 4 di Bach che dialoga con musiche nuove, entrambe per la prima volta su disco: Songlines di Giovanni Sollima e, appunto, Sulla Quarta di Alessio in cui duetta con se stesso a entrambi i celli, barocco e moderno. Alessio suona un violoncello Evasio Emilio Guerra – Torino 1921.

Vincitrice del premio “Janina Nawrocka” al Concorso F. Chopin di Varsavia (ottobre 2010) per l’ “eccezionale musicalità e bellezza del suono”, unica donna italiana premiata nella storia del prestigioso concorso, Leonora Armellini, si diploma a 12 anni con lode e menzione sotto la guida di Laura Palmieri, erede della grande scuola di Arturo Benedetti Michelangeli. Dopo il diploma vince il “Premio Venezia” (2005) e studia poi con Sergio Perticaroli, diplomandosi a 17 anni con lode all’Accademia di S. Cecilia di Roma. Trae sempre grande ispirazione dalle lezioni con Lilya Zilberstein presso l’Hochschule für Musik und Theater di Amburgo e con Marian Mika, con il quale approfondisce in particolare il repertorio chopiniano. Ha tenuto più di 300 concerti in prestigiose sale europee, segnaliamo tra i tanti, i concerti per il “Progetto Martha Argerich” di Lugano, Società Chopin di Ginevra, Festival “Chopin and His Europe” di Varsavia, Festival Internazionale “Chopin” di Duszniki-Zdroj (Polonia), “Royal Piano Festival” di Cracovia, “Mardi Rèvelation” presso la Salle Cortot a Parigi, “MiTo” Settembre Musica a Torino, Festival A. B. Michelangeli di Bergamo e Brescia, Serate Musicali di Milano, Camerata Musicale Barese al Teatro Petruzzelli di Bari, Festival “Dino Ciani” di Cortina D’Ampezzo, Musikverein di Regensburg, Steinway Hall di Londra, stagione estiva dell’orchestra LaVerdi a Milano e gli importanti debutti nelle stagioni dell’Accademia Filarmonica Romana e di Ferrara Musica. Ha inciso cinque CD ed effettuato numerose registrazioni radiotelevisive per emittenti italiane e straniere. L’Istituto Chopin di Varsavia ha pubblicato un suo CD con musiche di Chopin nella “Serie Blu”, progetto dedicato alle personalità musicali più interessanti del XVI Concorso Chopin; inoltre un CD contenente l’integrale dell’Album per la Gioventù di Schumann è uscito per l’etichetta tedesca Acousence.

Martedì 18 febbraio 2020, ciclo A, ore 20:15
Alessio Pianelli, violoncello
Leonora Armellini, pianoforte

Musiche di
F. Chopin, Introduzione e Polacca brillante op. 3
F. Mendelssohn-Bartholdy, Sonata n. 2 op. 58
R. Schumann, Adagio e Allegro op. 70
F. Chopin, Sonata op. 65

Auditorium Cesare Pollini
via Carlo Cassan 17, Padova

Biglietti: Interi € 25,00 Ridotti € 20,00 Studenti € 8,00
Prevendite: Gabbia dischi, Via Dante 8, Padova – tel. 0498751166,online su vivaticket.it, presso i punti vendita Vivaticket, Call Center 892.234 (servizio a pagamento), la sera del concerto al botteghino dell’Auditorium C. Pollini

Per informazioni e prenotazioni:
Amici della Musica di Padova
via L. Luzzatti 16 b, Padova
049 8756763; info@amicimusicapadova.org; amicimusicapadova.org

La stagione concertistica è organizzata con il concorso del Ministero per i Beni e attività culturali, con il contributo del Comune di Padova – Assessorato alla Cultura

Data

18 Feb 2020

Ora

20:15

Luogo

PADOVA - AUDITORIUM CESARE POLLINI
Categoria
Wolfgang's