Circolo della Musica - Stagione 2021/22

Circolo della Musica – Stagione 2021/22

Ordinanza Ministero della Salute

Il Circolo della musica torna a suonare e lo fa con una programmazione tostissima, all’insegna della musica internazionale e dei progetti speciali. Nomi di punta della scena contemporanea italiana si alternano a guru del mondo musicale UK, statunitense e berlinese.

In rassegna il talentuoso Marco Castello fresco di uscita per la 42 Records, il chitarrista Adriano Viterbini, Ben Ottewell leader e fondatore dei Gomez. La londinese Anna B Savage torna con il primo full-leght, dal circuito rock underground di NYC c’è Chris Brokaw dei Codeine. Ascolteremo l’inconfondibile suono britannico dei Black Country New Road, dal sud degli States arrivano, Black Lips e da Berlino il progetto di Dirk Dresselhaus Schneider ™ con Lillevan. Premio della critica a Sanremo 2021,, Wrongonyou portano a Rivoli l’ultimo album,, Fine Before You Came l’etica della sottocultura alternativa. Dal Canada c’è Ben Shemie dei Suuns, dalla vicina Milano il suono contemporaneo dei Tropea. E ancora, progetti speciali come Ardcore play Norferatu a cura di Giampaolo Felici, gli Zu e il leader dei Karate Geoff Farina, London 69 performing The Beatles, nato da un collettivo di (talentuosi) amici: Roberto Angelini, Rachele Bastreghi (Baustelle), Roberto Dellera (Afterhours), Gianluca De Rubertis (Il Genio), Sebastiano Forte (Tu la band), Lino Gitto (The Winstons), Andrea “Fish” Pesce (Tiromancino, Riccardo Sinigallia), Federico Poggipollini (Ligabue).

PROGRAMMA OTTOBRE, DICEMBRE 2021
Prevendite online

sabato 2 ottobre 2021, apertura porte ore 21:00
MARCO CASTELLO full band
ticket € 10 + dp
È uscito, per 42 Records in Italia e Bubbles Records nel resto d’Europa, Contenta Tu, l’atteso disco d’esordio di uno dei talenti musicali italiani più originali e internazionali in circolazione. L’album è stato registrato al Butterama Studio di Berlino e prodotto insieme a Marcin Öz (The Whitest Boy Alive) e al produttore e compositore Daniel Nentwig. Un mix irresistibile di pop, funk, jazz e blues, melodie sbarazzine e orecchiabili e brani intimi e delicati: Contenta tu affianca con sapienza canzoni eterogenee e imperniate di tante piccole trame dove batteria chitarre, fiati, tastiere e synth creano soluzioni armoniche sempre diverse e danno vita a un sound fresco e leggero, elegante e, allo stesso tempo, grezzo. Un tuffo nei ricordi tra gite scolastiche, corse in motorino, jam session, primi baci e notti in spiaggia a guardare le stelle. Un racconto degli anni trascorsi da Marco nella sua città, Siracusa, dopo aver studiato a Milano, girato il mondo a fianco di Erlend Øye dei Kings of Convenience nel progetto La Comitiva, e avervi fatto ritorno. Dieci brani che affondano le loro radici nella canzone d’autore italiana (Pino Daniele, Lucio Dalla e Lucio Battisti) ma influenzati anche dal sound di gente come Mac De Marco e Mild High Club, Vulfpeck e Tom Misch. Un disco che risente delle molteplici esperienze del suo autore; Marco canta e suona alla perfezione chitarra, batteria e tromba accompagnato da Lorenzo Pisoni al basso e alla chitarra elettrica e Leonardo Varsalona alle tastiere.
Marco Castello, classe 1993 è un polistrumentista siciliano. È laureato ai civici corsi di jazz della scuola Claudio Abbado di Milano. È in grado di suonare la batteria come un batterista funk, canta e suona la chitarra, la tromba e il piano e, soprattutto, è un compositore molto capace. Canzoni delicate ben suonate ma pure ancorate alla contemporaneità.

giovedì 14 ottobre 2021, apertura porte ore 21:00
ADRIANO VITERBINI (BSBE, IHMV, Bombino)
ticket € 10 + dp
Adriano torna sul palco con un nuovo show, solo, con le sue chitarre. Sarà un concerto speciale: un viaggio senza guida dalla forza della musica delle radici – il blues e la musica africana – agli spazi ambient e drone. L’artista utilizza strumenti acustici ed elettrici (guitarsynth, chitarra resofonica acustica ed elettrica, ngoni) per suonare brani tradizionali e polverosi, atmosfere evocative e spaziali, musica tratta da, suoi due album solisti (Filmosound e Goldfoil) e musica nuova. A ottobre 2015 usciva Film O Sound, il secondo lavoro solista di Adriano Viterbini, uno dei chitarristi più ispirati della musica italiana contemporanea. L’album faceva seguito al primo esperimento in solo Goldfoil e, simbolicamente, ne portava avanti il lavoro di ricerca sonora. Film O Sound è un viaggio globetrotter tra, caleidoscopici suoni del mondo. Da allora sono successe tantissime cose alla carriera di Adriano, dalla collaborazione con gli Almamegretta e Rokia Traorè passando per il tour con, Tre Allegri Ragazzi Morti uniti dalla comune passione per la cumbia.

domenica 24 ottobre 2021, apertura porte ore 21:00
BEN OTTEWELL (Gomez)
ticket € 12 + dp
Il cantautore inglese tra, più importanti della scena indie-folk inglese, nonché leader e fondatore dei GOMEZ, arriva a Rivoli per un nuovo tour acustico. La voce baritonale e profonda di Ben Ottewell, che lo avvicina a Ray Lamontagne e Eddie Vedder, è uno dei marchi di fabbrica che contraddistinguono l’artista britannico, rendendo, suoi progetti solisti ampiamente affascinanti ed efficaci anche in versione acustica, ricordando non poco la poesia di Nick Drake, con grande emozionalità ed eccezionale carisma. Autore di tre album in sei anni per la ATO Records, Ben Ottewell, vincitore del Mercury Music Award nel 1998, porterà sul palco rivolese tutti brani della sua carriera assieme all’ultimo lavoro ‘A Man Apart’, considerato tra, più maturi e avvicinabili alle composizioni con, Gomez.

giovedì 28 ottobre 2021, apertura porte ore 21:00
CHRIS BROKAW (Codeine) + MARTA DEL GRANDI
ticket € 12 + dp
Tra, musicisti più attivi e dotati della sua generazione, Chris Brokaw fa il suo esordio ufficiale nel circuito rock underground di New York alla guida dei Codeine. Agli inizi degli anni ‘90 si trasferisce a Boston, dove prosegue il percorso musicale insieme a Thalia Zedek, con una band destinata a divenire in breve tempo oggetto di culto., Come riescono a mischiare in modo del tutto originale il blues ed il punk. Mettono a punto un sound esplosivo, caratterizzato dai dirompenti assolo di chitarra di Chris e di Thalia, immersi in un tessuto armonico sempre efficace e potente e in una struttura ritmica lenta ed ipnotica. Dopo la fine del progetto nel 1999, Chris rimane a Boston, prosegue nelle sue numerose collaborazioni musicali e avvia la propria carriera solista. Lavora a fianco di personaggi del calibro di Steve Wynn, Evan Dando (Lemonheads), Thurston Moore, Stephen O’Malley e Clint Conley e partecipa attivamente ai progetti dei Willard Grant Conspiracy, dei Pullman e dei New Year.
Marta Del Grandi è una cantautrice italiana con un’impeccabile preparazione musicale e una solida formazione artistica. Nata e cresciuta vicino Milano e trasferitasi in Nepal da circa due anni, ha fondato insieme al marito WASP – We All Should Play, un’agenzia che si occupa di facilitare concerti di artisti stranieri in Nepal. Nel 2021 si è unita a Fire Records e ha pubblicato la sua traccia di debutto, Taller than his shadow, scritta in origine per il film Radical Landscapes di Elettra Fiumi.

venerdì 29 ottobre 2021, apertura porte ore 21:00
ARDECORE play NOSFERATU
ticket € 10 + dp
Ardecore è lo straordinario progetto nato da un’idea del cantautore folk blues Giampaolo Felici insieme alla band Zu e al cantante chitarrista Geoff Farina, leader dei Karate. In occasione della festa di Halloween, gli Ardecore sonorizzano e rielaborano per il Circolo della musica le immagini del film Nosferatu –Eine Sinfonie des Greuens, capolavoro del cinema muto, girato nel 1922 dal regista F.W. Murnau. ll film è stato riadattato per la prima volta in formato 16:9 e reinterpretato nella visione e nei movimenti di camera. La composizione segue le onde emozionali della trama, interpretandola in una sorta di aura meditativa ricca delle angosce che aumentano durante lo svolgimento del film. Una meditazione incentrata sulle onde sonore terrene, intervallata da lampi compositivi che illuminano le molteplici variazioni e che rendono l’atmosfera dell’opera costantemente plumbea ed angosciante. Ballate strumentali, cori gregoriani, melodie decadenti, ritmicità nere e tribali a tratti estremamente potenti: sono queste le sonorità che accompagnano la trama del film di Murnau.

mercoledì 3 novembre 2021, apertura porte ore 21:00
ANNA B SAVAGE
ticket € 13 + dp
Dopo cinque anni e mezzo dall’uscita del suo primo lavoro, EP, Anna B Savage torna con il suo primo full-length, A Common Turn, lavoro in cui l’artista londinese intesse un’inebriante catarsi: con la sua musica, vulnerabile ma mai sottomessa, rivendicando la propria fragilità. Registrato insieme al produttore William Doyle (FKA East India Youth), A Common Turn è musica con punti interrogativi: canzoni piene di domande senza risposta, di dilemmi e insicurezze, o spesso solo di meraviglie.

venerdì 5 novembre 2021, apertura porte ore 21:00
BLACK COUNTRY NEW ROAD
ticket € 15 + dp
Ascoltando il loro sound è indubbio che, BCNR siano britannici: provengono da Cambridge, in gran parte, e molti di loro si conoscono dalla scuola secondaria. Nati dalle ceneri dei Nervous Conditions, le loro fusioni idiosincratiche hanno iniziato a farsi strada con le live performance al Windmill, il pub londinese di Brixton già meta dei Fat White Family e molte altre band. Il loro singolo di debutto Athens, France via Speedy Wunderground e Blank Editions è un brano impregnato di tensione, così come Sunglasses, sold out in tutti formati disponibili dopo solo due giorni. Un brano semplicemente maestoso nei suoi quasi nove minuti: una corsa sfrenata, che passa dal post-rock al post-punk a un’esplosione di free-jazzy noise. Sebbene, BCNR siano principalmente una band strumentale,, loro testi si concentrano sulle parole del chitarrista Wood., suoi testi sono ricchi di narrazioni ellittiche e prospettive mutevoli, costellati di riferimenti alla cultura pop. In controtendenza con la cultura della gratificazione istantanea,, BCNR si sono fatti conoscere e amare per l’unione di stili, emozioni e per la grande potenza live.

giovedì 11 novembre 2021, , apertura porte ore 21:00
LONDON 69 performing THE BEATLES
ticket € 15 + dp
London 69 è un collettivo di amici: Roberto Angelini, Rachele Bastreghi (Baustelle), Roberto Dellera (Afterhours), Gianluca De Rubertis (Il Genio), Sebastiano Forte (Tu la band), Lino Gitto (The Winstons), Andrea “Fish” Pesce (Tiromancino, Riccardo Sinigallia), Federico Poggipollini (Ligabue). Otto incredibili musicisti si alterneranno sul palco per rendere omaggio alla più incredibile band della storia, The Beatles. Un intenso live strutturato in due parti: la riproposizione integrale del disco, forse, più significativo dell’intera produzione, Abbey Road, e un viaggio insolito ed affascinante, nelle rispettive carriere soliste, post-scioglimento. Un significativo pezzo della scena alternative italiana incontra, dal vivo, la storia della musica mondiale.

martedì 16 novembre 2021, apertura porte ore 21:00
BLACK LIPS
ticket € 12 + dp
I Black Lips sono animati da quello scanzonato spirito che sa di sud degli Stati Uniti, condito dal baccano e dall’armonia che riproducono inconfondibilmente il loro sound inimitabile. Nel 2020, il quintetto ha pubblicato l’album Sing in a world that’s falling apart con Fire Records e hanno così dato vita alla più cupa, straniante e migliore raccolta di canzoni da loro prodotta dagli anni Zero. Il risultato di due decenni di vita esagerata, notti selvagge e un’attitudine eccezionale è quel che rende unici, Black Lips e, loro live.

venerdì 19 novembre 2021, apertura porte ore 21:00
SCHNEIDER TM w/LILLEVAN
ticket € 10 + dp
Schneider TM è lo pseudonimo di Dirk Dresselhaus, musicista berlinese ex membro di numerose band indie-rock tedesche. Il progetto Schneider TM nasce nel 1998 con Moist, il primo album di fama internazionale, nato in perfetto accordo con le tipiche sonorità della techno berlinese. Nel 2000 esce l’EP Binokular, in collaborazione con l’amico KPT. Michi.Gan., un pezzo che costituisce una rotta importante verso quella che sarà l’elettronica del XXI secolo, ricca di interesse per gli anni Ottanta. Brani frastagliati, echi pop, soul, hip-hop e folk, miscele al gusto delle basi glitch, dei collages di bips o dei vortici di synth. Schneider TM oscilla tra dinamiche avventurose di pop music elettronica e sperimentazione, qualche volta anche nella forma musicale dell’improvvisazione. Ha realizzato album per la City Slang e MUTE, suonando oltre 200 concerti e partecipando ad alcuni importanti festival come il Mutek a Montreal e Città del Messico, il Sonar a Roma, Barcellona e Tokyo, il Pukkelpop in Olanda, il Phonem in Turchia ed il Motomix Festival in Brasile. Negli anni ha prodotto colonne sonore per film e progetti musicali per teatri e ha collaborato con artisti del calibro di Jochen Arbeit (degli Einstürzende Neubauten), Damo Suzuki (ex-Can), Werner ‘Zappi’ Diermaier (faust), Günter Schickert, con video artist come Lillevan e Takehito Koganezawa e con ballerini come il giapponese Tomoko Nakasato.
Lillevan è stato fondatore del gruppo musicale/visual Rechenzentrum e negli ultimi anni ha collaborato con molti artisti tra, quali Fennesz, Vladislav Delay, Tarwater e Morton Subotnik.

sabato 27 novembre 2021, apertura porte ore 21:00
WRONGONYOU
ticket € 15 + dp
Dopo aver vinto il premio della critica Mia Martini nella Sezione Nuove Proposte al 71° Festival di Sanremo, Wrongonyou annuncia Sono Io: un tour club in tutta Italia per ascoltare per la prima volta dal vivo l’omonimo disco di inediti, uscito per Carosello Records il 12 marzo. Il disco è stato anticipato dalla pubblicazione di un esclusivo vinile contenente Lezioni di volo nella sua versione originale e acustica, esaurito in soli tre giorni. Ottimi riscontri di critica e pubblico dopo la partecipazione al Festival. Il brano ha raggiunto infatti il maggior numero di streaming tra quelli presentati nella categoria nuove proposte, con più di un milione di stream raggiunti. Grande successo anche in radio: il brano si è infatti aggiudicato il premio di RTL 102.5 come brano più gradito dal pubblico della radio tra quelli delle nuove proposte.

venerdì 3 dicembre 2021, apertura porte ore 21:00
FINE BEFORE YOU CAME
ticket € 15 + dp
In un percorso ormai più che ventennale,, Fine Before You Came hanno educato gli ascoltatori ai propri tempi. Il loro modus operandi si è cristallizzato fino a farsi marchio di fabbrica: un breve messaggio ad accompagnare l’uscita di un lavoro inedito, solitamente in free download; niente hype, niente self-branding, in definitiva niente che abbia a che fare con, nostri tempi impazienti e voraci. È così che si costruisce una cultura sotterranea, un’alternativa a cui può accedere solo chi lo desideri davvero: stabilendo tutte le condizioni, gestendo, passaggi della filiera dal primo all’ultimo. E ogni volta che, Fine Before You Came ritornano, ci ricordano che questo è ancora possibile e auspicabile, anche in un mondo dominato dalle logiche irragionevoli delle piattaforme di streaming.

mercoledì 8 dicembre 2021, apertura porte ore 21:00
BEN SHEMIE (Suuns)
ticket € 10 + dp
Con un background in performance sperimentali e composizione classica, Ben Shemie eccelle nel dare agli elementi complicati lo spazio per respirare e fondersi in un modo estremamente efficace. Così come con, SUUNS, le attività da solista di Shemie coinvolgono pratiche sonore sperimentali basate sulla performance che integrano escursioni a forma libera e musica compositiva più strutturata, virando verso la musica classica, l’arte radiofonica e le nuove tecnologie. A Skeleton, del 2019, è un album pop sperimentale e viscerale, costruito da esperimenti live on the road e registrato in una singola take senza sovraincisioni. Un disco che strizza l’occhio sia all’onda minimale degli anni ’80 che a ritmi trip-hop. Il secondo LP solista di Shemie, A Single Point of Ligh, del 2020, entra in un universo musicale più ampio, incentrato sul concetto di percezione. Undici tracce di psichedelia onirica presentano un mondo immersivo dall’atmosfera oscura, in cui la voce sorprendente di Shemie è l’unico filo che tiene tutto insieme.

venerdì 10 dicembre 2021, apertura porte ore 21:00
TROPEA + CANARIE
ticket € 10 + dp
I Tropea sono una pop band nata a Milano nel 2017. La loro musica, con influenze che spaziano dalla synthwave dei 2000 ai ritmi post-punk e al beat anni ‘60, è rilassata ed intensa allo stesso tempo, come un pigiama party andato fuori controllo., Tropea sono Pietro, Mimmo, Piso e Claudio: sono stati proprio, membri della band a definire il loro stile con l’espressione “pajama music for pajama people”. Dopo un tour che li ha visti su più di 40 palchi italiani nel 2019, a Gennaio 2020, Tropea hanno pubblicato l’EP Your Wonderful Time, che hanno suonato dal vivo in un breve tour nel Nord e Centro Italia, interrotto dal primo lockdown. A Giugno 2020 viene rilasciato il terzo EP Might Delete Later registrato e prodotto totalmente a distanza nei mesi di isolamento, il cui brano Technicolor viene trasmesso come Song of The Day su KEXP, la celebre radio americana con base a Seattle. Il 18 Febbraio 2021 è uscito Blu, un brano prodotto durante la seconda ondata, in piena zona rossa, che racconta di distanza fisica ed emotiva e di amori non corrisposti.
Canarie è la nuova band creata da Paola Mirabella (honeybird & the birdies) e Andrea Pulcini (Persian Pelican). Dopo un lungo lavoro di scrittura, due hanno trasformato l’esperienza avuta con Vincent Butter in un caldo habitat musicale dove convivono vocazione alla melodia, ritmi vibranti e un confronto genuino con la canzone italiana contemporanea. Tristi Tropici è la loro opera prima. Un album dall’ossatura pop, attraversato da una scrittura affilata e delicata. Amore e non amore, lacrime o gocce di sudore, Tristi Tropici offre un prontuario di educazione sentimentale ambientato all’interno di quelli che sono, tropici del corpo, due rette parallele che racchiudono gli organi caldi. Il disco è stato registrato al Jedi Sound Studio di Roma da Jesse Germanò e impreziosito dall’estro creativo di Francesco Aprili alla batteria ed Emanuele Triglia al basso. Mix e Mastering sono stati curati da Andrea Suriani presso l’Alpha Dept Studio di Bologna.

ANTICIPAZIONI 2022
venerdì 14 gennaio GAZEBO PENGUINS
giovedì 20 gennaio RADIAN
sabato 22 gennaio NEW CANDYS
domenica 20 febbraio CLOUD NOTHING
domenica 27 febbraio ROVER
giovedì 10 marzo CHRYSTABELL
sabato 12 marzo GRUFF RHYS
mercoledì 11 maggio ALGIERS
giovedì 12 maggio DANIEL ROSSEN

Immagine in evidenza: Marta Del Grandi

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

24 Ott 2021

Ora

21:00

Maggiori informazioni

Link
Categoria
Link

Prossimo avvenimento

Nessun evento trovato!
Vinilica.it on Instagram
Wolfgang's
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content