Franco Battiato – E ti vengo a cercare (Live)


“E ti vengo a cercare” è uno dei brani contenuti in Fisiognomica, il quindicesimo album in studio di Franco Battiato, pubblicato nel febbraio 1988. Dal disco, che rappresentò un inaspettato ritorno del cantante siciliano alla musica leggera, dopo che questi l’aveva momentaneamente abbandonata a favore dell’opera lirica,[2] vennero poi estratti quattro singoli destinati ai mercati esteri.[3] Tutti gli arrangiamenti furono composti da Battiato e il testo di Veni l’autunnu venne scritto in parte in lingua siciliana e in parte in arabo.
.
TESTO
.
E ti vengo a cercare
anche solo per vederti o parlare
perché ho bisogno della tua presenza
per capire meglio la mia essenza.
Questo sentimento popolare
nasce da meccaniche divine
un rapimento mistico e sensuale
mi imprigiona a te.
Dovrei cambiare l’oggetto dei miei desideri
non accontentarmi di piccole gioie quotidiane
fare come un eremita
che rinuncia a sé.
E ti vengo a cercare
con la scusa di doverti parlare
perché mi piace ciò che pensi e che dici
perché in te vedo le mie radici.
Questo secolo ormai alla fine
saturo di parassiti senza dignità
mi spinge solo ad essere migliore
con più volontà.
Emanciparmi dall’incubo delle passioni
cercare l’Uno al di sopra del Bene e del Male
essere un’immagine divina
di questa realtà.
E ti vengo a cercare
perché sto bene con te
perché ho bisogno della tua presenza.

.