I 100 migliori dischi hard rock. 1968-1979, l’epoca d’oro


I 100 migliori dischi hard rock” offre una selezione accurata dei dischi più significativi dell’epoca d’oro del genere, quando tutto ha preso forma per poi deflagrare in una creatività incontrollata, da cui ancora oggi si continua ad attingere.
A differenza di altri volumi simili, questo si pone l’obiettivo di limitare il raggio d’azione e di concentrarsi quasi esclusivamente sulla scena hard rock, evitando le pur fondamentali divagazioni stilistiche che hanno avuto il merito di dar vita ad apprezzati sotto generi (hard prog, dark rock, hard pomp), ma che qui non sono oggetto d’esame.
Trovano così spazio straordinari dischi che invece altrove sono rimasti esclusi, spesso riscoperti grazie all’avvento di internet e la cui importanza è stata riconosciuta da numerosi protagonisti del rock e del metal mondiale dagli anni ’80 ad oggi.
Dischi capaci di influenzare due e più generazioni di artisti, che non si sono limitati ad attingere dai titani, ma hanno subito il fascino di band creative e originali, che però al tempo erano sottostimate o addirittura sconosciute.
Cento schede per altrettanti dischi che non si limitano a dare visibilità solo ai giganti del genere: infatti accanto a Jimi Hendrix, Led Zeppelin e Deep Purple scopriamo nomi come Bloodrock, Titanio, Buffalo e Stray, per non parlare dei greci Socrates Drank The Conium e dei giapponesi Blues Creation.
Ma sono tanti i dischi selezionati da ogni angolo del mondo, la cui presenza è motivata con lucidità, competenza e passione dall’autore.

Dettagli prodotto
di Gianni Della Cioppa (Autore)
Copertina flessibile: 172 pagine
Editore: Tsunami (30 giugno 2016)
Collana: I tifoni
Lingua: Italiano

.

i-100-migliori-dischi-hard-rock-1968-1979-lepoca-doro_02