I Linkin Park e i Blink-182 all’I-Days Milano 2017


Due delle più grandi band al mondo, Linkin Park e Blink-182, in Italia sul palco di I-Days Milano 2017!
La data:  17 giugno Monza, Autodromo Nazionale – I-Days Milano 2017
Biglietti in vendita dalle ore 10 di martedì 15 novembre on line su TicketOne.it.

Linkin Park,la rock band vincitrice di 2 Grammy Award, è attualmente in studio per la il loro settimo album per Warner Brothers Records. La band composta da Chester Bennington, Rob Bourdon, Brad Delson, Dave ‘Phoenix’ Farrell, Joe Hahn e Mike Shinoda balzata sulle scene nel 2000 con il loro primo album “Hybrid Theory” – ad oggi l’album più venduto del ventunesimo secolo con 19 milioni di copie nel mondo. In un lasso di tempo che si estende dal 2000, quando i Linkin Park hanno debuttato nella classifica Billboard 200, nessun altro artista ha mai avuto più di 10 singoli nella alternative chart e nessuna altra band ha raggiunto consecutivamente così tante volte in classifica al primo posto consecutiva in classifica con un album.
Con oltre 50 milioni di album venduti, dischi di platino in 34 Paesi e 5 continenti, una enorme fanbase sono una delle band più popolari anche in Asia, Europa e Sud America.
Il sesto e ultimo disco di studio dal titolo – The Hunting Party, ha raggiunto il primo posto su iTunes in 67 differenti nazioni.
Sold out negli stadi di tutto il mondo, headliner dei principali festival incluso Download, Reading, Leeds (UK), Rock in Rio (Portogallo) e Summer Sonic in Giappone, nel 2015 i Linkin Park sono diventati la prima band occidentale a suonare in Cina con un tour in 5 stadi.
Sin dal principio hanno abbracciato le nuove tecnologie e i social media, sono attualmente la più grande band su Facebook con oltre 62 milioni di fan e una delle band più popolari su YouTube con oltre 6,800,000 di iscrizioni al canale e 3 miliardi di visualizzazioni.
Nel 2005 i Linkin Park hanno fondato Music for Relief, un’organizzazione no-profit che si dedica sia alla prevenzione che di aiuti ai sopravvissuti di disastri naturali.

Il 2016 è l’anno del ritorno dei Blink-182 con California (BMG Rights Management) il nuovo album di studio che, favorevolmente accolto da pubblico e critica, guarda al futuro catturando al meglio il loro tipico sound. Brani come “Bored to Death” e “Rabbit Hole” che ne hanno anticipato l’uscita, facevano già presagire il grande rientro.
E’ passato del tempo dal loro debutto con “Cheshire Cat” e da “Enema of the State” (1999) il terzo album del gruppo californiano che li ha fatti conoscere in tutto il mondo, milioni di copie vendute, rivoluzione e rivelazione della scena pop-punk grazie allo stile, a testi ironici ed autoironici e brani immediatamente contagiosi. Da lì un successo che è continuato con “The Mark”, “Tom and Travis Show” (2000), “Take Off Your Pants and Jacket” (2001), “Blink-182” (2003) e il Greatest Hits del 2005, poi un album “Neighborhoods” datato 2011.
A luglio di quest’anno, a distanza di 5 anni dal precedente, arriva “California” il primo lavoro senza il co-fondatore del gruppo Tom DeLonge, entrato in top 5 album in Italia (fonte FIMI-GfK). Registrato nello studio di Travis Barker a Los Angeles è stato anticipato dai singoli “Bored to Death” e “Built this Pool”. Nel nuovo video del brano “Shes’s out of Her Mind” rievocano il celebre video del 1999 “What’s my Age Again” in una versione ri-aggiornata tutta al femminile.
La formazione dei Blink-182 oggi è composta da: Mark Hoppus, Matt Skiba, Travis Barker.