La ballata di Syd Barrett, dalle origini dei Pink Floyd alla "leggenda nera"

La ballata di Syd Barrett, dalle origini dei Pink Floyd alla “leggenda nera”


Alle origini della epopea artistica dei Pink Floyd c’è Roger ‘Syd’ Barrett, il chitarrista-compositore che fu l’anima creativa della band agli esordi e nel primo periodo. Attraverso una dettagliata biografia (Syd Barrett proibito di Tommy Brook), seguita dalle cronache dell’epoca con testimonianze e interviste, questo libro racconta la drammatica parabola artistica e esistenziale di Barrett.
Gli anni più creativi di Syd, espressi nei primi successi pinkfloydiani (i brani Arnold Layne e See Emily Play, e l’album The Piper at the Gates of Dawn, 1967) e le pressioni dello show business. Gli eccessi e la dipendenza dagli allucinogeni, fino al progressivo smarrimento nei meandri dell’alienazione e della follia. L’allontanamento dai Pink Floyd, e i due travagliati lavori discografici di Barrett solista. Lo psichiatra R.D. Laing, gli anni della solitudine a Cambridge, e la “leggenda nera” che accompagnò il chitarrista fino alla morte (7 luglio 2006).

La ballata di Syd Barrett è la biografia, esaltante e drammatica, del chitarrista-compositore che fondò i Pink Floyd e ne fu la prima anima creativa. Con un’antologia di interviste di Barrett pubblicate dalla stampa musicale internazionale a partire dagli anni Settanta.

Acquista su Amazon:
La ballata di Syd Barrett
Alex Romeo [a cura di]
Copertina flessibile: 200 pagine
Editore: Kaos (18 luglio 2018)
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8879533207
ISBN-13: 978-8879533201
Peso di spedizione: 231 g

[amazon_link asins=’B00JGCIMKI,8894818446,8862319002,8879664336,B00JGCINJS,B00005ABWV,B003ZZAXN6,B00ZGP8HRM,8867992929′ template=’ProductCarousel’ store=’d00d-21′ marketplace=’IT’ link_id=’57f49ec1-8cf7-11e8-8df2-33650c0997f3′]