La musica al tempo di Wall Street Crash

La musica al tempo di Wall Street Crash


I Wall Street Crash hanno preso il nome dal “Martedi Nero” il giorno in cui si verificò il crollo della borsa valori di New York causando una delle più gravi crisi economiche vissute dal mondo occidentale. Era il 29 ottobre 1929. Dal quel panico diffuso a tutta la popolazione e dalla Grande Depressione conseguente, cinque ragazzi e tre ragazze inglesi si fanno ispirare per decidere, probabilmente a titolo scaramantico, il nome del loro gruppo musicale a più voci.
Le loro azioni alla borsa valori della musica internazionale sono andate sempre in salita.
L’idea di lanciarsi nel già affollato sistema discografico è di Keith Strachan ed è il 1980 quando coinvolge gi altri elementi che compongono la formazione iniziale dei Wall Street Crash.
In italia li ricordiamo per alcune partecipazioni a manifestazioni come il Festivalbar, Vota la Voce e, soprattutto, per essere rimasti nella hit parade italiana con la cover di “Io che non vivo (senza te)” di Pino Donaggio interpretata in inglese nel singolo “You Don’t Have to Say You Love Me”.

cerca tutti i dischi dei Wall Street Cash

Official Web Site