La “Storia del Jazz” di Ted Gioia

Alla pubblicazione della prima edizione, nel 1997, la “Storia del Jazz” di Ted Gioia fu accolta dai critici e dagli intenditori di tutto il mondo come il racconto definitivo della grande epopea di questo genere musicale.
L’opera che finalmente si presenta oggi al lettore italiano è un’edizione completamente riveduta e aggiornata dall’autore alla luce delle più recenti ricerche e tendenze.

Ted Gioia racconta le vicende del jazz come non era mai stato fatto prima, in un libro che tratteggia con grande freschezza narrativa le personalità dei leggendari maestri del passato e dei grandi musicisti del presente, gli stili e le correnti che hanno portato alla ribalta e gli ambienti da cui hanno tratto origine e forza creativa.
Vi si troveranno giganti come Jelly Roll Morton e Louis Armstrong, Duke Ellington al Cotton Club, il suono tagliente di Charlie Parker, i fuoriclasse del cool jazz come Lester Young, Stan Getz e Gerry Mulligan, l’Età dello Swing e il jazz moderno di Dizzy Gillespie negli anni Quaranta, Miles Davis e il suo concerto del 1955 al Newport Jazz Festival, gli esperimenti di Omette Coleman con l’atonalità, i grandi orizzonti offerti alla fusion da Pat Metheny, le ampie composizioni di Wynton Marsalis e i postmodernisti della scena downtown: i ritratti vivaci di questi e molti altri grandi musicisti sono intrecciati con le raffinate descrizioni delle loro creazioni e tecniche.

Acquista su Amazon:
“Storia del Jazz”
di Ted Gioia (Autore),‎ F. Martinelli (a cura di)
Copertina rigida: 584 pagine
Editore: EDT (10 ottobre 2013)
Collana: Biblioteca di cultura musicale
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8866399957
ISBN-13: 978-8866399957
Peso di spedizione: 821 g

Wolfgang's
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content