Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
La tastiera infinita. Ascolto ed esposizione di rarissimi strumenti a tastiera d’epoca

La tastiera infinita. Ascolto ed esposizione di rarissimi strumenti a tastiera d’epoca


Per una settimana, dal 18 al 24 maggio, il Palazzo Chigi di Ariccia diventerà un Museo da ascoltare.
Nelle storiche sale della berniniana dimora nobiliare ariccina verranno esposti tredici rarissimi e funzionanti strumenti a tastiera d’epoca che i visitatori potranno apprezzare non solo ammirandone la bellezza costruttiva e conoscendone la storia e le caratteristiche tecniche ma anche ascoltandoli in performances che ne metteranno in risalto le peculiarità timbriche e le inusuali qualità musicali.

Nei giorni dal 21 al 23 maggio, la mattina e il pomeriggio, negli orari di apertura del Palazzo, sono previste visite guidate da prenotare condotte da Claudio Brizi, politastierista ed esperto collezionista degli strumenti. Inoltre la mostra è completata dall’organizzazione di tre concerti che vedranno impegnati 11 musicisti in diverse combinazioni degli strumenti esposti e con diversi programmi musicali.
I tre concerti si terranno nella Sala Maestra del Palazzo Chigi di Ariccia sabato 18, domenica 19 e venerdì 24 maggio.

Il concerto del 18 maggio vedrà la presenza del pianista Costantino Catena, mentre il concerto del 19 maggio è ulteriormente impreziosito da una occasione unica di ascoltare anche un altro rarissimo strumento: la Sordellina Napoletana. Nel corso del concerto, infatti, verrà suonata in pubblico, in anteprima assoluta, la prima copia della Sordellina, zampogna cortese sviluppatasi alla fine del XVI secolo e diffusa nel XVII (i Medici ne possedevano sette), ricostruita dopo un lungo lavoro di ricerca storico-musicologico, tecnico e iconografico da Marco Tomassi della Liuteria Montecassinodi che verrà presentata ufficialmente il 28 maggio in un simposio organizzato dall’Università di Rouen e sarà presente Eric Montbel.

La Tastiera Infinita” è un’occasione unica, e difficilmente ripetibile, per entrare concretamente nel mondo storico degli strumenti a tastiera e del loro repertorio, originale e trascritto, che coinvolgerà il pubblico in una esperienza interattiva di grande fascino e suggestione.

I Concerti dell’ Accademia degli Sfaccendati” si tengono dal 2000 presso il berniniano Palazzo Chigi di Ariccia e si sono affermati nel panorama europeo delle rassegne musicali sia per la qualità artistica e professionale degli interpreti che per l’originalità e lo spessore culturale delle programmazioni. Il progetto, ideato da Giacomo Fasola per la direzione artistica di Giovanna Manci e con l’organizzazione della Coop Art di Roma, si propone di valorizzare, aggiornandone i contenuti, una importante iniziativa culturale legata al territorio ma di respiro e rilevanza nazionale: quella dell’Accademia degli Sfaccendati fondata a Roma il 18 settembre del 1672 dai Chigi ed attiva nel palazzo nobiliare di Ariccia.

PROGRAMMA

Sabato 18 maggio 2019 – ore 20:15

Claudio Brizi: Galleria Armonica, Harmonium à Prolongement, Orgue à Celesta, Pianopédalier
Costantino Catena: Pianoforte, Orgue à Celesta

  • Muzio Clementi (1752 – 1832) / Sigfried Karg-Elert (1877 – 1933)
    • Sonatina in do maggiore op. 36 n. 1
      “Mit hinzukomponierter Harmoniumstimme als Duo für Harmonium und Klavier von Sigfried Karg-Elert” (“Con l’aggiunta di una parte per harmonium composta come Duetto per harmonium e pianoforte”)
    • Sonatina in sol maggiore op. 36 n. 2
      “mit hinzukomponierter Harmoniumstimme als Duo für Harmonium und Klavier von Sigfried Karg-Elert”
    • Sonatina in do maggiore op. 36 n. 3
      “mit hinzukomponierter Harmoniumstimme als Duo für Harmonium und Klavier von Sigfried Karg-Elert”
  • Friedrich Kuhlau (1786 – 1832) / Sigfried Karg-Elert (1877 – 1933)
    • Sonatina in do maggiore op. 55 n. 1
      “mit hinzukomponierter Harmoniumstimme als Duo für Harmonium und Klavier von Sigfried Karg-Elert”
  • Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791) / Edvard Grieg (1843 – 1907)
    • Fantasia in do minore K 475
      con l’accompagnamento di pianoforte composto da Edvard Grieg
  • Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
    • Sonata n.16 in do maggiore K 545
  • Pëtr Il’ic Cajkovskij (1840 – 1893)
    • Danza della Fata Confetto da “Lo Schiaccianoci” op.71
      Trascrizione per Orgue à Célesta a quattro mani di Claudio Brizi

Domenica 19 maggio 2019 – ore 18:15

Johanna Prielmann: soprano
Claudio Brizi e Vincenzo Allevato: Galleria Armonica, Harmoniumklavier, Pianopédalier, Harmonium
Marco Tomassi: Sordellina

  • Georg Friedrich Händel (1685 – 1759)
    • Aria “I know, that my redeemer liveth” dal Messiah HW 56
  • Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
    • Allegro (I) dal Concerto in do maggiore BWV 594 “Grosso Mogul”
      (dal concerto in re maggiore per violino, archi e basso continuo RV 208 di Antonio Vivaldi)
  • Antonio Vivaldi (1678 – 1741)
    • Domine Deus dal Gloria RV 589
  • Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
    • Recitativo (II) dal Concerto in do maggiore BWV 594 “Grosso Mogul”
  • Gioachino Rossini (1792 – 1868)
    • Crucifixus dalla “Petite Messe Solennelle”
  • Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
    • Allegro (III) dal Concerto in do maggiore BWV 594 “Grosso Mogul”
  • Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
    • Laudate Dominum K 339 dalle Vesperae Solennes de Confessore
  • La Sordellina di Manfredo Settala
    • Fonti e percorso di ricostruzione di uno strumento dimenticato
      Presentazione di Eric Montbel e Marco Tomassi

Venerdì 24 maggio 2019 – ore 20:15

Claudio Brizi: galleria armonica, harmonium
Francesco Ensabella: pianoforte
Leonardo Spinedi: violino
Sabina Morelli: violino
Riccardo Savinelli: viola
Gianluca Pirisi: violoncello
David Padella: contrabbasso

  • Antonio Vivaldi (1678 – 1741)
    • Concerto in re minore RV 541
  • Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
    • Concerto in sol minore BWV 1058
  • Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
    • Sonata da Chiesa in do maggiore K 336
  • Giuseppe Verdi (1813 – 1901)
    • Preludio da “La Traviata”
      (arrangiamento per violino, violoncello, pianoforte e harmonium di Pierre Perny)
  • Felix Mendelssohn Bartholdy (1809 – 1847)
    • Notturno dal “Sogno di una notte di mezza estate”
      (arrangiamento per violino, violoncello, pianoforte e harmonium di Adolf Kugler)
  • Franz Schubert (1797 – 1828)
    • Allegro moderato dalla Sinfonia n.8 in si minore D 759 “Incompiuta”
      trascrizione per quintetto d’archi, harmonium e pianoforte di Nicolaj Hansen)

Palazzo Chigi di Ariccia – Sala Maestra
Piazza di Corte, 14
Ariccia

€ 11,00 Posto unico
€ 7,00 per Giovani fino a 25 anni – Residenti di Ariccia – Tesserati BiblioPiù
Giovanissimi fino a 9 anni ingresso gratuito
Visite guidate alla mostra dal 21 al 23 maggio – € 4,00 a persona

Per informazioni e prenotazioni 06 9398003; 3331375561; info@concertiaccademiasfaccendati.it; concertiaccademiasfaccendati.it

Wolfgang's