Live ’18, il tour estivo dei Simple Minds

Dopo aver girato l’Italia quest’anno con uno speciale ed intimo acoustic tour, in compagnia di KT Tunstall, la band è pronta a tornare nuovamente nella penisola. Con nuova musica. Alla vigilia dell’uscita di ‘Walk Between Worlds’, il 2 Febbraio, la band di Glasgow annuncia il nuovo tour, che toccherà l’Italia a luglio 2018.

Acquista oggi i tuoi biglietti per i Simple Minds

Le date:
2 luglio Cremona, Piazza del Comune
3 luglio Roma, Auditorium Parco della Musica
4 luglio Macerata, Sferisterio
5 luglio Marostica, Marostica Summer Festival
10 luglio Udine, Piazza Castello
11 luglio Genova, Arena Del Mare – Porto Antico

Acquista oggi i tuoi biglietti per i Simple Minds

I Simple Minds sono un gruppo musicale scozzese, considerati uno dei più rappresentativi e influenti degli anni ottanta e novanta. In quarant’anni di carriera hanno venduto circa 60 milioni di copie.
Il gruppo viene fondato a Glasgow nel 1977, su iniziativa del cantante Jim Kerr e del chitarrista Charlie Burchill. I due, in precedenza, avevano per breve tempo costituito un gruppo post punk chiamato “Johnny and the Self Abusers”, che nel 1977 pubblicò il loro unico 7″, Saints & Sinners. A loro si uniscono Derek Forbes al basso, Mick MacNeil alle tastiere e Brian McGee alla batteria. La scelta del nome fu inteso come omaggio al brano The Jean Genie di David Bowie («He’s so simple-minded, he can’t drive his module»).
L’album d’esordio, Life in a Day del 1979, si inserisce nel filone della musica elettronica post-punk, e risentiva in modo evidente dell’influenza di Bowie, dei Kraftwerk e dei Roxy Music. L’album ottiene un discreto successo, e la fama del gruppo continua a crescere con i successivi Real to Real Cacophony, del 1979, Empires and Dance del 1980 e Sons and Fascination/Sister Feelings Call del 1981. Il carisma di Kerr e le atmosfere dark delle esibizioni dal vivo contribuiscono in modo sostanziale alla popolarità del gruppo. Sarà Peter Gabriel a notarli soprattutto per il preziosissimo lavoro di Empires and Dance e ad introdurli alla Virgin Records, oltre a sceglierli come gruppo di supporto durante la sua tournée del 1980.
Dopo i primi tre album, il batterista Brian McGee lascia il gruppo; si alterneranno diverse figure prima della scelta definitiva, durante le registrazioni di New Gold Dream, l’afro-inglese Mel Gaynor.

Il loro ultimo album – Acoustic, 2016 – è una compilation del gruppo musicale scozzese Simple Minds, pubblicato nel 2016 dalla BMG.
L’album presenta delle canzoni uscite in precedenza in versione acustica registrate in studio e ha avuto recensioni contrastanti.

Simple Minds. (25 dicembre 2017). Wikipedia, L’enciclopedia libera. Tratto il 1 gennaio 2018, 11:18 da //it.wikipedia.org/w/index.php?title=Simple_Minds&oldid=93459849.

Wolfgang's
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages