Not afraid. La storia di Eminem

Il giornalista newyorkese Anthony Bozza tratteggia la storia di Eminem, il rapper nativo di Detroit che è sorprendentemente riuscito a diventare uno degli artisti più venduti, discussi ed enigmatici di questo secolo.
Attraverso interviste ad amici e collaboratori quali Royce, LL Cool J, Mr Porter, Paul Rosenberg e molti altri, “Not Afraid” è il resoconto definitivo di una storia al limite, un ritratto intimo e certamente unico di un uomo incredibilmente riservato che, partendo da una realtà famigliare disastrata, è riuscito con le sue sole forze a diventare il più grande rapper vivente.

Acquista su Amazon:
“Not afraid. La storia di Eminem”
di Anthony Bozza (Autore)
Editore : Il Castello (17 marzo 2021)
Lingua : Italiano
Copertina flessibile : 300 pagine
ISBN-10 : 8827602208
ISBN-13 : 978-8827602201

Not afraid. La storia di Eminem

Eminem, pseudonimo di Marshall Bruce Mathers III (St. Joseph, 17 ottobre 1972), è un rapper, produttore discografico e attore statunitense.
È considerato uno dei migliori artisti hip hop di sempre, oltre che di tutta la musica hip hop degli anni 2000. Cresciuto a Detroit, è stato scoperto nel 1997 dal rapper e produttore discografico Dr. Dre e ha ottenuto il primo successo due anni più tardi con il singolo My Name Is. Con il terzo album The Marshall Mathers LP, Eminem ha stabilito il record di album hip hop dalle vendite più veloci di sempre e terzo album dalle vendite più veloci di sempre, con 1 760 049 copie solo negli Stati Uniti nella prima settimana, mentre il successivo The Eminem Show è stato il più venduto e premiato di tutto il 2002, con 7, 9 milioni di copie vendute solo negli Stati Uniti in quell’anno.

Durante gli MTV Europe Music Awards 2013 ha ricevuto il premio Global Icon, diventando così il quarto artista nel mondo ad aver ottenuto tale riconoscimento, dopo i Queen, Bon Jovi e Whitney Houston. Ai Grammy Awards 2014 ha ricevuto il premio come miglior album rap per l’album The Marshall Mathers LP 2 e quello come miglior collaborazione con il singolo The Monster con Rihanna. Nel 2014 Eminem è diventato inoltre il primo artista di sempre ad avere due dischi di diamante digitali, Love the Way You Lie e Not Afraid, che hanno rispettivamente 12 e 10 platini negli Stati Uniti; nel 2018 anche il brano Lose Yourself viene certificato disco di diamante. È inoltre l’unico rapper insieme a Tupac Shakur con più di un album ad essere certificato disco di diamante, ossia The Marshall Mathers LP e The Eminem Show.

Parallelamente alla sua attività come rapper, Eminem si è affermato anche come produttore discografico di album hip hop, producendo artisti attraverso la propria etichetta discografica, la Shady Records, fondata con il suo manager Paul Rosenberg. A partire dal 2002 ha intrapreso la carriera come attore, recitando in 8 Mile, diretto da Curtis Hanson, che ottenne un gran successo; il brano Lose Yourself, contenuto nel film, ha permesso al rapper di vincere l’Oscar alla migliore canzone nel 2003, prima canzone hip hop della storia ad ottenere l’ambito riconoscimento.

Il premio Nobel alla letteratura Séamus Heaney ha lodato Eminem per l’energia retorica e per l’interesse suscitato dai testi delle sue canzoni, mentre Elton John lo ha paragonato, per i successi conseguiti, ad altri musicisti celebri quali Mick Jagger e Jimi Hendrix. Nel 2004 la rivista Rolling Stone ha posizionato Eminem al numero 83 nella propria lista dei 100 migliori artisti di tutti i tempi.

Al 2018 ha venduto più di 382 milioni di dischi nel mondo e più di 108 milioni di singoli digitali negli Stati Uniti.

Immagine in evidenza: foto di Mika-photography, fonte Wikipedia

Wolfgang's
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages