Silvia Nair firma la colonna sonora del film “Bentornato papà”

Disponibile da giovedì 21 ottobre su tutte le piattaforme digitali e in digital download “Bentornato papà (colonna originale del film)“, contiene le musiche originali del film di Domenico Fortunato “Bentornato papà”, presentato in anteprima al Bif&st 2021 e attualmente in programmazione nelle sale cinematografiche italiane, firmate dalla cantante, pianista e compositrice Silvia Nair.

Dieci composizioni strumentali che raccontano musicalmente le emozioni dei personaggi, l’intensità degli eventi e l’evolversi della narrazione. In alcune è protagonista il pianoforte, in altre lo è una formazione da camera (piano, clarinetto, violino, violoncello e contrabbasso), in altre ancora il piano dialoga con un ensemble d’archi.

Il film, una produzione Altre Storie con Rai Cinema, prodotto da Cesare Fragnelli, con il contributo della Regione Puglia e di Apulia Film Commission, è un’intensa e toccante storia familiare con Domenico Fortunato, anche nel ruolo di protagonista, Donatella Finocchiaro, Riccardo Mandolini (protagonista della serie Netflix “Baby”), l’esordiente Giuliana Simeone, affiancati da Dino Abbrescia, Giorgio Colangeli, Giulio Beranek, Silvia Mazzieri, Sara Putignano e Franco Ferrante.

Silvia Nair: “Quando ho visto la prima volta “Bentornato papà” mi ha colpito la sua forte carica emotiva, la sincerità e l’intensità del racconto della storia familiare. Mi ha fatto rivivere eventi e dinamiche personali, toccandomi nel profondo. Così ho accettato con slancio di realizzarne la colonna sonora. Il regista Domenico Fortunato e il produttore Cesare Fragnelli volevano musiche di stile classico, caratterizzate da pianoforte ed archi. Nessuna atmosfera minimale, niente elettronica, ma temi melodici precisi, importanti. La sfida era quella di sottolineare musicalmente il messaggio del film sulla fragilità della vita, sul dramma della malattia e della morte e, al contempo, sulla forza dell’amore e sull’importanza della famiglia. Ho creato per i momenti drammatici melodie che evocano il mondo classico e per i momenti più sereni temi ariosi, come il brano cantabile anni ‘60 “Andrea e Claudia”. Ne è uscita una colonna sonora coinvolgente…”.

Il suo ultimo album, “Luci e ombre” (2020), è un disco pop rock sinfonico, ma allo stesso tempo poetico, che vede la partecipazione del tenore Vittorio Grigolo e del violinista David Garrett e vanta la prestigiosa produzione olandese di Franck Van Der Heijden (arrangiatore tra gli altri di Michael Jackson, Justin Timberlake, John Legend, David Guetta, David Garrett, Celine Dion, ecc.) e Michael La Grouw. Alla sua realizzazione hanno collaborato musicisti, orchestre d’archi e sound engineers altamente qualificati.

Silvia Nair è una cantante (quattro ottave di estensione), performer, musicista (pianoforte), autrice e compositrice di canzoni e di colonne sonore per cinema e documentari, molto apprezzata anche all’estero. Insieme a “Luci e Ombre”, ha all’attivo tre album. Il primo “Sunrise” uscito prima in Giappone e successivamente in Italia, GAS, Benelux e altri paesi asiatici (Korea, Taiwan, Hong Kong) dove ha scalato le classifiche di vendita. In Italia ad essere apprezzato è stato in particolar modo il singolo “Shine on now”, diventato in poco tempo una hit e per tre anni ha accompagnato le immagini di un noto spot televisivo. Il secondo album “Ithaca”, uscito nel 2011 in Italia e Benelux, ha visto l’artista in un suggestivo tour voce-piano. Lo stesso anno le vengono assegnati il Premio Lunezia ed il Premio Montecarlo come “Rivelazione Artistica Internazionale”.

Numerose le sue performance artistiche in Italia ed Europa con le maggiori orchestre sinfoniche dirette da maestri quali Salvatore Accardo, Karl Martin, Hubert Stuppner, Marco Boni, Rui Massena ed altri. Varie prestigiose collaborazioni con artisti quali Franco Battiato (opening act tour 2004), Lucio Dalla (duetto Valle dei Templi di Agrigento), Ron (Musicultura Festival Macerata), Claudio Baglioni (O’Scià Lampedusa), Andrea Bocelli (Montecitorio, evento benefico). Si è esibita in Brasile per il popolo e l’ex Presidente Lula, in Giordania per istituzioni benefiche e la famiglia reale, più volte in Vaticano per Papa Giovanni Paolo II e Papa Benedetto XVI.

Per il cinema ha composto e interpretato varie colonne sonore, tra le quali “El numero Nueve – Gabriel Batistuta” di Pablo Benedetti che include il brano portante “Freedom”(anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2019, disponibile su Amazon Prime Video, Sky…), le musiche del docufilm “Il Triangolo delle morte – I mostri di Firenze”, regia di Andrea Vogt) anteprima La7 “Atlantide” poi su Sky, e la colonna sonora del film “Anja – Real Love Girl” thriller psicologico a regia di P. Martini e P. Benedetti, anteprima al Lucca Film Festival ed Europa Cinema (disponibile su Amazon Prime Video e prossimamente su Netflix Europa).

Silvia Nair firma la colonna sonora del film "Bentornato papà"
Wolfgang's
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content