The Jam. About The Young Idea (TV)


La storia di una grande band che ha dato voce a migliaia di ragazzi e ha ispirato nel pubblico una devozione e un affetto che non si sono più ripetuti. Il documentario “The Jam. About The Young Idea” di Bob Smeaton, che Rai Cultura propone lunedì 2 gennaio alle 24.00 su Rai5 per “Ghiaccio bollente”, ripercorre la carriera del terzetto di Woking fondato da Paul Weller, dalle origini allo scioglimento nel 1982. Il film è la storia di Paul Weller, Bruce Foxton e Rick Buckler, ma anche dei tanti fan del gruppo per i quali la band è stata fonte di grande ispirazione. Attraverso la successione di interviste esclusive, filmati dell’epoca e materiale d’archivio inedito, il regista racconta come le canzoni di Weller siano divenute espressione di una generazione, quella che viveva nel Regno Unito fra il 1977 e il 1982.
Ritenuti una delle tre band leader del movimento punk in Gran Bretagna, insieme a Sex Pistols e Clash, The Jam con le loro canzoni hanno fatto da colonna sonora alla lotta di classe degli anni Settanta. L’ultimo concerto della band si è tenuto al centro di Brighton l’11 dicembre 1982. Paul Weller in quell’occasione disse: “Penso che abbiamo raggiunto abbastanza. Voglio che tutto quello che ho fatto negli ultimi 5, 6 anni continui a significare qualcosa”. The Jam hanno cantato le storie di ragazzi come loro; la scrittura acuta di Weller ha motivato molti fan a diventare le persone che sono oggi, con le loro storie di rivalsa e di successo costruite lungo tutta la vita. A fare da colonna sonora del film, ci sono le più belle canzoni dei Jam.